13 dicembre 2016

Musica Copyleft

—Link dei migliori siti dove trovare musica No copyright (Copylfet) per inserirla nelle tue creazioni in maniera del tutto legale e 100% gratutita—

 

Link consigliati da RGB web:

Cosa significa Royalty-free?

Quando incontri un brano disponibile con licenza Royalty-free significa che viene stipulato un contratto fra due entità in cui la prima concede il diritto alla seconda di utilizzare una risorsa. Colui che fornisce la licenza rimane sempre proprietario di tutti i diritti legati all’opera, come il diritto di distribuirla o di permetterne la distribuzione, ma tu hai il permesso di utilizzarla secondo le linee guida fornite dal distributore. Royalty-free significa che il brano sarà “senza royalty” sull’utilizzo.

In genere la licenza Royalty-free è regolata dagli standard di Creative Commons e viene specificato esattamente cosa si può o non si può fare con la risorsa, ad esempio se è disponibile per usi commerciali o meno, e nella maggior parte dei casi potrai utilizzarla per i video da caricare su YouTube.

Se sei un partner YouTube e quindi monetizzi con i video, avrai bisogno di brani disponibili per uso commerciale.

Un uso commerciale è quello prevalentemente inteso al perseguimento di un vantaggio commerciale o di un compenso monetario. Fonte CreativeCommons.org

Nei seguenti siti potrai trovare musica principalmente gratuita, sia completamente free che Royalty-free.

Ogni sito può avere regolamenti e disposizioni differenti, quindi assicurati di leggere bene la pagina informazioni e il tipo di licenza del brano musicale che hai scelto.

1. FREESTOCKMUSIC

100% licenza Royalty-free con la quale puoi utilizzare la musica per qualsiasi scopo, anche commerciale, per sempre.

Basta registrare un account (o fare il login con Facebook) e cominciare a scaricare musica. La suddivisione per generi ne rende la consultazione veramente agevole. Una volta scelto il brano basta cliccare su Track details & Download Links per visionare le condizioni di utilizzo ed ottenere il download del brano (wav, aiff, mp3).

2. CCMIXTER

Sito di musica che promuove la cultura del remix e fornisce contenuti sotto licenza Creative Commons disponibili per il download ed il riutilizzo in opere creative.

Troverai brani sia per uso personale che commerciale. E’ facilissimo riconoscerli attraverso le apposite etichette (CC BY: disponibile per uso commerciale; CC BY NC: solo uso personale).

3. INCOMPETECH

Un archivio organizzato per generi musicali che raccoglie Mp3 distribuiti sotto licenza Royalty-free, tutti liberamente utilizzabili per fini commerciali. 

I brani sono gratuiti ma il proprietario del sito web raccomanda una donazione di 5$ per ogni file scaricato. Una sezione del sito è dedicata ai problemi più frequenti che si possono avere utilizzando la musica su YouTube come la corrispondenza con contenuti di terze parti. Il sito è ben fatto e si percepisce una piena disponibilità da parte dell’autore.

4. BENSOUND

Tutti i brani sono gratuiti e rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs 3.0 che permette l’utilizzo anche per scopi commerciali. Ben è davvero creativo e il suo sito è un’ottima risorsa.

Le condizioni di questa particolare licenza sono due:

  • Attribution: segnalare l’autore della musica (in questo caso Ben chiede un link al sito);
  • No Derivative Works: non sono permesse opere derivate, cioè se utilizzi questa musica la devi utilizzare così com’è, senza modificarla.

5. SMARTSOUND

Un sito dove puoi trovare musica disponibile gratuitamente per uso non commerciale e musica Royalty-free a pagamento, disponibile per uso commerciale. In entrambi i casi puoi utilizzarla per un video caricato su YouTube, ma se monetizzi con i video dovrai acquistare la licenza Royalty-free (39.95$).

Il sito dispone di uno strumento per personalizzare la lunghezza del brano. Una funzione veramente utile se pensiamo ai tagli che dobbiamo fare per realizzare le intro e le outro.

6. SOUNDJAY

Puoi utilizzare i brani gratuitamente, con licenza Royalty-free, per progetti sia commerciali che personali. L’unico avvertimento è quello di non rendere disponibili i file per il download oppure venderli, ma questa regola è sempre valida quando si tratta di brani Royalty-free.

7. JEWELBEAT

Una lista di brani disponibili con licenza per uso commerciale a 2.99$ l’uno, senza nessun tipo di limitazione temporale nell’uso: video, film, broadcast, web, business, games, retail, educazione. Per ogni brano sono disponibili diverse lunghezze: 10, 15, 30, 60 secondi e oltre.

8. FREE MUSIC ARCHIVE

Una ricchissima raccolta di musica gratuita nella quale puoi trovare anche brani disponibili per uso commerciale. Come capirlo? Clicca sul brano che ti piace, se nella pagina del singolo brano, espandendo il box “License e more info”, trovi una licenza Creative Commons CC BY NC, allora non potrai utilizzarla per uso commerciale.

9. OPSOUND

Tutti i brani sono gratuiti e rilasciati sotto licenza  Creative Commons Attribution-ShareAlike license che permette l’utilizzo anche per scopi commerciali.

Le condizioni di questa particolare licenza sono due:

  • Attribution: segnalare l’autore della musica;
  • ShareAlike: ogni lavoro derivato deve essere distribuito sotto la stessa licenza, quindi con questa particolare licenza Creative Commons.

Per salvare il brano clicca con il tasto destro sulla pagina di riproduzione e scegli “Salva con nome”.

10. SCARICARE-MUSICA.IT

Davvero una bella libreria musicale italiana che si può navigare grazie alla suddivisione in sezioni, come “Intro sigla” oppure “Spot pubblicità”. I brani sono disponibili per utilizzo commerciale e per la pubblicazione su YouTube, acquistandone la licenza che parte da un costo di 15.57 €.

11. FREEPD

Musica in Public Domain, puoi utilizzarla come vuoi e ovunque vuoi – gratis.

12. AUDIONAUTIX

Libreria musicale totalmente free disponibile per l’utilizzo commerciale.

Jason mette a disposizione i suoi brani con l’unica condizione che non vengano rivenduti. Puoi trovare la musica adatta al tuo video grazie alla classificazione per genere.

13. NATHANWILLSMUSIC

Libreria musicale totalmente free disponibile per l’utilizzo commerciale.

Nathan è uno youtuber che creare musica Royalty-free disponibile anche per uso commerciale. L’unica condizione è quella di dare il giusto credito all’artista attraverso l’attribuzione.

14. JAMENDO

Licenze a pagamento per diversi usi commerciali.

Un sito per professionisti con una vasta scelta di musica di qualità per diverse tipologie di progetti: promozionali, aziendali, personali. Il costo di un singolo brano è di 79$ e ti darà il diritto all’utilizzo di quel brano per sempre.

15. AUDIOMICRO

Una ricca e valida libreria di musica a pagamento per progetti commerciali.

Se hai un account, e quindi paghi già la quota dell’iscrizione annuale, il prezzo per il singolo brano è di 10$, altrimenti 49.95$.

16. FREEPLAYMUSIC

Musica free per YouTube ma solo per uso personale, quindi solo se sul tuo canale non è attiva la monetizzazione.

Se monetizzi con il canale YouTube, fai attenzione alle licenze. Non basta che il brano sia Creative Commons, bisogna che sia disponibile per l’utilizzo commerciale.

Ci sono molti brani disponibili con licenza Creative Commons che puoi utilizzare secondo le condizioni dell’autore. Se monetizzi attraverso il tuo canale YouTube controlla sempre che la licenza Creative Commons del brano che vuoi utilizzare, permetta l’utilizzo del brano per uso commerciale.